sei nel sito: curaorchidee.it - coltivazione orchidee - parassiti orchidee

parassiti orchidee

Aleurodidi, cocciniglie cotonose e cocciniglie brune, ragnetti rossi e afidi, sono tutti parassiti che possono causare malattie nelle orchidee.

parassiti orchidee
Sono molti i parassiti che nelle orchidee possono provocarne malattie e a volte non è semplicissimo combatterli. A causare macchie brune sulla pianta sono anche le cocciniglie brune appunto, ed un modo per provare a contrastarle potrebbe essere quello di usare un batuffolo di cotone imbevuto di alcool. Le cocciniglie cotonose, tra i più comuni nei parassiti di orchidee, essendo mobili nella loro fase di sviluppo, sono più difficilmente individuabili. Gli Afidi sono altri parassiti molto dannosi per l’orchidea che vanno combattuti tempestivamente con insetticidi specifici, e possono provocare l’ingiallimento delle foglie e la deformazione dei germogli oltre a bloccarne lo sviluppo. A colpire le foglie sono anche i ragnetti rossi, acari molto dannosi per la pianta, i quali provocano l’accartocciamento e la caduta delle foglie stesse. Gli Aleurodidi, o farfalline bianche, sono piccoli insetti succhiatori che si riproducono con grande facilità e rapidità infestando la pagina inferiore delle foglie.

mi piace  


  1. Commenti
  2. Invia ad amico